Ciao da Milano!

PRIMA DI LEGGERE QUESTO BLOG:

Ciao, ciao! Da quando finire la mia materia secondaria in Italiano la semestre ultima all’Università ho mancato l’interazione con la lingua e cultura ogni giorno. Adesso, non posso parlare, scrivere o ancora ascoltare alla lingua come ho fatto quando io la studio a Rutgers. Quindi, nella moda italiana veramente ho deciso di scrivere questo blog su Milano Fashion Week in italiano. Ma non preoccupatevi se non capite la lingua! Dopo ogni sezione, includerò la traduzione in inglese per tutto a leggere. Inoltre, voglio scrivere che io so che il mil italiano non è perfetto. Ci sarà tanti errori nella mia grammatica, sintassi e ortografia perché ancora sto imparando. Divertiti! xo

BEFORE READING THIS BLOG:

Hi! Ever since finishing my minor in Italian last semester in college, I have missed the interaction with the language and culture on a daily basis. Now, I cannot speak, write or even listen to the language as I did when I studied it at Rutgers. Therefore, in true Italian fashion, I decided to write this blog on Milan Fashion Week in Italian. But, don’t worry if you do not understand the language! After every section, I will include the English translation for everyone to read. Furthermore, I want to write that I know that my Italian is not perfect. There will be so many errors in my grammar, syntax and spelling because I am still learning. Enjoy! xo

MILANO FASHION WEEK

Non è una segreta che la settimana della moda di Milano è sempre la mia preferita. C’è sempre qualcosa così speciale di Milano Fashion Week che la dividere da New York, Londra e Parigi. Forse, è perché sono innamorata con tutte le cose italiane o perché gli stilisti italiani sempre presentano le collezioni che mostrano lo stilo italiano classico. Ma forse è perché la moda italiana ha una estravaganza semplice che sempre cattura la vita, l’energia e l’incomparabile sex appeal degli italiani. Questo stagione non era un’eccezione. Gli stilisti di Dolce & Gabbana, Fendi, Max Mara, Moschino e Versace hanno dimostrato che gli italiani veramente farlo meglio. Vedere i miei look preferiti dalle sfilate sotto!

It’s not a secret that the week of fashion of Milan is always my favorite. There is always something so special about Milan Fashion Week that separates it from New York, London and Paris. Maybe, it is because I am in love with all things Italian o because, Italian stylists always present collections that show classic Italian style. But maybe it is because Italian fashion has a simple extravagance that always captures the life, energy and incomparable sex appeal of the Italians. This season was no exception. Designers of Dolce & Gabanna, Fendi, Max Mara, Moschino e Versace proved that the Italians truly do it best. Check out my favorite looks from the runways below!

Dolce & Gabbana

Lasciare a Domenico Dolce e Stefano Gabbana a creare la sfilata del secolo. Gli stilisti hanno trasformatto il mondo della moda che è sempre esclusivo in un mondo che è aperto a tutti da adattare la loro sfilata ai gusti delle persone “vere” e non solo ai modelli favoriti del settore. La mostra era uno spettacolo che solo Dolce e Gabbana potevano farcela. Era una continuazione delle loro campagne dei viaggi attraverso Italia con la famiglia di “D&G” che è costituita dei millenni di Hollywood, i figli del ricco e della famosa e anche persone che sono reali. Era una sfilata divina, ma io ho una domanda per Domenico e Stefano…dove era il mio invito a camminare la vostra sfilata!?!

Leave it to Domenico Dolce and Stefano Gabbana to create the runway of the century. The designers transformed the exclusive world of fashion into a world that is open to everyone by adapting their runway to the tastes of “real” people and not only to the favorite models of the industry. The show was a spectacle that only Dolce and Gabbana could pull off. It was a continuation of their campaigns of trips around Italy with their “D&G family,” which consisted of hollywood millenials, childrend of the rich and the famous and also royalty. It was a divine runway, but we have a question for Domenico e Stefano…where was my invito to walk your runway!?!

Fendi

Mentre la sfilata di Dolce & Gabbana era la representazione perfetta della vita e dell’atmosfera a Sicilia, Fendi è tornato alle loro radice di Roma con una collezione della maestria pura. I vestiti, le gonne e i cappotti che erano su misura a perfezione hanno camminato la sfilata classica. Ma la stella della questa mostra era gli stivali alti che sono indossati in un rosso vivido con ogni look. Come brillante!

While Dolce & Gabbana’s runway was a perfect representation of the life and atmosphere in Sicily, Fendi returned to their Roman roots with a collection of pure craftsmanship. Perfectly tailored dresses, skirts and coats walked the classic runway. However, the star of this show was thigh-high boots worn in a bold red with every look. How brilliant!

Max Mara

Le parole non può esprimere come bella era la collezione di Max Mara che era pieno di una abbondanza dei toni dell’autunno e dei look monocromatici. I modelli molto famosa come Elsa Hosk, Gigi Hadid, Natasha Poly e Romee Strijd hanno marciato sulla sfilata nei completi bellissimi!

Words cannot express how beautiful the collection of Max Mara full of an abundance of autumn tones and monochromatic looks was. Famous models like Elsa Hosk, Gigi Hadid, Natasha Poly and Romee Strijd marched down the runway in the most beautiful ensembles.

Moschino

Sono sempre eccitata a vedere la collezione di Jeremy Scott, lo stilisto di Moschino che sempre produrre i vestiti più creativi ed eccentrici. Questa stagione la tema era di riciclaggio e la sfilata era pieno di gonne di cartone, vestiti di pluriboll e pantaloni di messo insieme degli editoriali delle riviste che hanno rubato la scena. La collezione non era solo una bella opera d’arte ma anche ha stimolato l’interesse nel cervello dei tanti in un mondo che non riconosce la importanza del riciclaggio.

I am always excited to see the collection of Jeremy Scott, the designer of Moschino, who always produces the most creative and eccentric clothes. This season the theme was recycling and the runway was full of cardboard skirts, bubble wrap dresses and pants pieced together of magazine editorials that stole the show. The collection was not only a beautiful work of art but also stimulated interest in the minds of many in a world that does not recognize the importance of recycling.

Versace

Non è Milano Fashion Week senza una sfilata di Versace. Al suo fondamento, Versace è costituita di potere e fascino femminile e questa collezione ha representato proprio questo. Le parole di “UNITY, COURAGE, LOYALTY, LOVE” sono stati scritti su ogni pezzo per mandare il messaggio della parità e il sostegno per il progresso dei diritti delle donne. E nella moda pura di Versace la sfilata era completa dei stili e colori elettrizzante e un sacco delle donne potenti.

It is not Milan Fashion Week without a Versace runway show. At it’s foundation, Versace is comprised of female power and glamor and this collection represented just that. The words “UNITY, COURAGE, LOYALTY, LOVE” were written on every piece to send the message of equality and the support for the growth of women’s rights. And in true Versace fashion, the runway was complete with electrifying styles and color and a whole lot of powerful women.

Tu parli italiano o un’altra lingua?!? Dimmi nei commenti, per favore!

Do you speak Italian or another language?!? Tell me in the comments, please!

ciarralorren

4 thoughts on “Ciao da Milano!

  1. Ciao! Ho preso due semestre di Italiano a Universita. Probabilmente non so tanto a quanto te, ma so un po. Adesso, io posso parlare un po e no sono bene a leggere. Ho dovute cercare molto di questo online per devo ricordare. So questo non sara perfetto, ma ho volute provare e praticare. Sono sempre preoccupato quello dimenticherò la lingua. Può essere noi possiamo praticare insieme con commenti. Comunque, bene post! Mi piace Moschino molto altre.

    Liked by 1 person

    1. Ciao! Grazie mille per il tuo commento!!!! Mi piace quando io trovo una persona che sa parlare italiano perché come te, ho studiato all’universitá!! Non è la mia lingua prima e anche sono sempre preoccupata che dimenticherò la lingua!! Dobbiamo continuare comunicare in italiano nei commenti in modo che nessuno di noi dimenticano! Sarebbe un piacere :)!!!

      Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s